Author Topic: Imperial Hero: L'era del Caos  (Read 3669 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline robyalla2econda

  • Community Manager
  • *
  • Posts: 503
  • Karma: +43/-46
    • View Profile
Imperial Hero: L'era del Caos
« on: February 02, 2010, 02:25:34 AM »
L'Era del Caos

Il team di IH è lieto di annunciare il completamento dell'ultimo importante modulo di gioco: "Castelli delle Gilde", che segna anche l'inizio della prima era ufficiale:

Imperial Hero: Era del Caos

I reami (Beta, Reame 3) si trasferiranno nella nuova era di gioco fino alla fine di Febbraio, e non ci sarà nessun reset del server o simili - i 2 reami citati saranno rinominati a Reame 2 e Reame 3.
Preparatevi a molti cambiamenti e nuove caratteristiche. L'attivazione di quest'ultimo modulo di gioco completerà il primo ciclo del suo sviluppo.

Come sarà il nuovo modulo?

Dopo aver ridotto l'autorità centrale dell'Impero, la maggior parte delle province si sono distaccate e sono diventate indipendenti, trasformandosi in campi per battaglie senza fine tra le gilde più potenti, in lotta per prenderne il controllo. Tutte le province di Ordine 5, esclusa Everwhite, si sono separate e vivono ora nel caos, così come le province di Falar e Dark Tree (Ordine 4).
Cosa significa in termini di gioco:

1. Tutte le province saranno popolate e accessibili (21 in totale).

2. Tutte le province bloccate finora, che potrete vedere dopo l'applicazione del nuovo modulo, saranno chiamate "Terre di Nessuno", il che le divide in tre tipi:

- Sicure- province dove non puoi essere attaccato da altri giocatori (eccetto in Sfide)
- Pericolose- province nelle quali puoi essere attaccato da altri giocatori nei dungeon, ma sei al sicuro nelle città
- Terre di Nessuno- province dove puoi essere attaccato ovunque (città, dungeon..)

3. Nelle Terre di Nessuno, non ci sono edifici nelle città. Tutti gli edifici appartengono al castello della provincia, che appartiene agli NPC. Questo castello può essere conquistato da una gilda e trasformato in Castello di Gilda. In questo modo i membri della gilda potranno DIVENTARE SOVRANI dell'intera provincia.

Diritti dei sovrani:

I sovrani della provincia possono costruire edifici nelle città, possono imporre tasse sulla merce venduta nei negozi della città (le tasse vanno ad arricchire la cassa della gilda), così come le regole per i combattimenti in città, quali regole interesseranno i mercenari assunti (si possono anche non imporre queste regole, se sconfiggi le guardie della città). In altre parole, nelle Terre di Nessuno sono i sovrani a fare le regole.

4. Ogni gilda avrà un Quartier Generale nel quale potranno essere costruite strutture della gilda in grado di migliorare la produzione degli oggetti e la lavorazione delle risorse.

5. Ogni gilda può costruire Punti di Frontiera in tutte le province (se sviluppati nel quartier generale), dove le gilde possonono costruire strutture in grado di migliorare la lavorazione delle risorse, le abilità di battaglia degli eroi, esperienza, nascondiglio locale che funziona come quello attuale della gilda, ma è disponibile solo in alcune province, miglioramenti difensivi ecc. Questo vale per le Terre di Nessuno.

6. Ogni gilda può cercare di conquistare un altro Castello della Gilda. Per rendere una cosa del genere possibile, bisogna effettuare un assedio, in cui possono partecipare TUTTI  i membri della gilda PIU' i loro mercenari. (In teoria - Una gilda può avere al massimo 100 membri, questo vuol dire battaglie possibili 600 per 600). Quando si dichiara un assedio, la gilda che combatte in difesa avrà tempo per prepararsi (non avverrà immediatamente - dopo la dichiarazione dovrà passare un certo intervallo di tempo, dopo il quale potrà essere effettuato l'assedio).

7.Dopo un assedio riusciuto, la gilda in attacco diventa sovrana del castello, così come della città. (la gilda che ha perso il castello può cercare di riprenderselo allo stesso modo). Dopo ogni cambio di sovrano, alcuni edifici perderanno dei livelli.

8. Le strutture della città nelle Terre di Nessuno hanno nuove opzioni che non sono disponibili nelle città ordinarie e funzionano in modo differente - tutti gli oggetti in esse sono generati dai giocatori, cioè vedrai soltanto gli oggetti messi in vendita dai giocatori - se qualcuno compra tutte le pozioni, gli altri dovranno aspettare per la scorta successiva. La buona notizia è che ci saranno pozioni e oggetti che non si potranno vedere o comprare in nessun altro posto.

9. I castelli di gilda conferiscono ai sovrani altri privilegi - aumentano l'effetto di tutti gli edifici del punto di frontiera nella provincia, così come i quartier generali, se mossi ( i quartier generali possono essere spostati esattamente come la casa utilizzata dall'eroe).

10. I prezzi di costruzione saranno calcolati in un modo diverso rispetto a quello attuale, che utilizziamo per le ricerche, perciò gli edifici saranno costosi e ci vorrà tempo per costruirli.

11. I leader delle gilde potranno applicare "tasse" sul reddito dei membri della gilda, che andranno automaticamente ad arricchire la cassa della gilda.

12. I leader della gilda possono assumere governatori/ufficiali o giocatori responsabili di una certa provincia o castello, in modo tale da avere tempo per controllare gli edifici in ogni provincia.

13. Negli assedi ai castelli, solo i giocatori dello stesso ordine della provincia possono partecipare. Questo significa che se c'è un castello nella provincia di Ordine 4, solo i giocatori di Ordine 4 potranno prendere parte all'assedio.

14. Ogni gilda ha un profilo nel quale saranno conservati i conseguimenti (assedi, controllo sulle province ecc.).

...Benvenuti nell'Era del Caos, nella quale solo le gilde più potenti possono sfidarsi per conquistare il mondo, ed essere ricordate nella Storia dell'Impero!